CIAO SIGNORE DAGLI OCCHI AZZURRI!

Uno Mattina 2Cari lettori,

ormai non faccio altro che scusarmi. Sono sempre indietro con il blog, e non riesco a seguirne due alla volta. I nostri appuntamenti sono sempre più diradati, ma Danordasud continua comunque ad esistere.

Volevo aggiornarvi circa le ultime news.

La prima: Il mio contratto scadrà venerdì. Apriti cielo, d’ora in avanti martellerò i giornalisti per recensire “Amore ai tempi dello stage”. Forse saranno talmente stanchi di me da chiedermi loro stessi di emigrare 🙂

La seconda: questa settimana sono stata ospite di ben due trasmissioni televisive : Agorà e Uno Mattina. Durante la prima si è parlato di crisi e e vacanze e precariato; durante la seconda invece si è parlato del famoso precariato sentimentale. Finalmente sono riuscita a parlare per ben 5 minuti di fila senza neanche essere interrotta. Un lusso praticamente. Scherzi a parte ne approfitto per ringraziare la redazione, i registi e tutti coloro che stanno nel back stage, parrucchieri compresi. Persone meravigliose e capaci di strapparti un bel sorriso prima della diretta.

Tra l’altro approfitto per ringraziare Cosimo Giuliano che mi ha scritto dopo la puntata e ha sottoposto alla mia attenzione il suo interessantissimo blog.

http://ilprecario.blogspot.it/ Cosimo è un ragazzo di Taranto, figlio della crisi come noi che gira per l’Italia con lo stesso entusiasmo di un non italiano. Ha tanti sogni, come noi del resto e li insegue con la giusta carica e motivazione. Vi consiglio di leggere i suoi articoli. A proposito scrive per Fan Page, Linkiesta e mooolto altro!

La terza notizia invece è meno bella, (permettetemi questo aggettivo, è lunedì mattina e sono provata anche io )

Mi riferisco a lui, quel signore di 83 anni che ho conosciuto in Stazione a Roma al Mc Donald. Non posso dirvi il suo nome, ma posso dirvi che non gli hanno versato i contributi e che oggi chiede qualche monetina per vivere. Mi si è stretto il cuore, io così giovane, lui così anziano. Occhi azzurri, una salute di ferro, ma la consapevolezza che la vita non gli abbia sorriso abbastanza. Allora io vi chiedo, se lo vedete per strada, con il suo borsone, salutatemelo e se ne avete la possibilità aiutatelo.

La tanto millantata solidarietà che si sta riscoprendo ai tempi della crisi a parer mio è pura illusione e vedo ancora troppo individualismo. Certo, io sono stata aiutata da tanti di voi, e il vostro entusiasmo mi ha spinto ad andare avanti con il blog, con il libro etc. ma siamo ancora lontani e la fuori qualcuno ha bisogno di noi.

Ciao Signore dagli occhi azzurri, ciao ragazzi e buon inizio settimana

Alessia

Annunci

STAGISTI IN AMORE

logo-telearenaCari lettori,

come state? Ok, va bene, non ve lo chiedo, so che gli iscritti a questo blog si svegliano sempre un po’ nervosi vista l’attuale situazione. Mentre aspetto vostre nuove lettere vi allego il video di TeleArena, ieri mi hanno intervistata per parlare di Amore ai tempi dello stage.

Un video molto interessante a parere mio, un modo diverso di parlare di crisi partendo da un punto di vista diverso, quello del precariato sentimentale.

A presto cari lettori, io vado miracolosamente a lavorare questa sera!

Alessia Bottone

RADIO VERA: SE IL LAVORO E’ PRECARIO ANCHE L’AMORE LO E’?

Radio VeraCari lettori,

ieri mi hanno intervistato a Radio Vera, un’emittente di Brescia. La bellissima e bravissima Sara Prandelli mi ha chiamata per fare due chiacchiere sul precariato e sul mio libro “Amore ai tempi dello stage”.

Link intervista 

Per la prima volta oltre a discutere di Danordasud si è parlato di cosa vuol dire avere 30 anni ed essere bloccati in casa, senza poter progettare una vita in coppia o single anche semplicemente in un monolocale.

Amore ai tempi dello stage parla anche di questo, è un manuale per ironizzare e per farvi ridere ho scelto di raccontarvi un aneddoto.

Qualche giorno fa mi ha scritto una ragazza dicendomi: “

So che è stupido, ma sono 8 mesi che cerco lavoro e ovviamente vivo ancora a casa dei mie genitori. L’altro giorno mia mamma mi ha chiesto cosa volevo per pranzo. Ti giuro Alessia avrei voluto rispondere:” Niente, voglio CUCINARE IO, VOGLIO PAGARE UNA BOLLETTA! Voglio essere indipendente!”

Parole sante mia cara, ti capisco, ti capiamo!

Vi ricordo ragazzi che il libro è disponibile su prenotazione presso tutte le librerie Feltrinelli d’Italia e che costa solo 9 euro. Più prenotazioni arriveranno e più possibilità ci saranno di vedere il libro sugli scaffali.

Con la scusa che sono una scrittrice sconosciuta le librerie non sono molto interessate a mettere il mio libro in esposizione. Questa è la mia battaglia, devo farcela e se vi andrà di contribuire prendendone una copia, beh, ve ne sarò grata!

A presto!

Un Alessia sempre disoccupata (anzi no dai, ho lavorato tre giorni questa settimana, grandi progressi) 

 

LINK PUNTATA 24/02/2012

1-mattina-in-famigliaCari lettori,

eccovi il link della puntata di stamattina di Uno Mattina in famiglia per chi se la fosse persa. Adesso sono appena tornata a Verona e sono distrutta, ma in treno mi sono messa a pensare. Perché non ho chiesto allo Psicologo se è consapevole del fatto che il mercato del lavoro attuale considera inutile anche la laurea in Psicologia o meglio che i giovani di oggi laureati in psicologia sono considerati inutili. Ma soprattutto i Professori sono consapevoli del fatto che insegnando fino a 80 anni tolgono spazio ai giovani? Qualcuno mi ha scritto oggi dicendomi “Perché non vanno loro a fare i meccanici se è così ben retribuito come lavoro?”. Bella domanda! Io nutro molto rispetto nei confronti della precedente generazione, e temo che questa sia stia trasformando in una guerra fra poveri. E’ anche vero che oggi effettivamente di lavoro ce n’è, e tanto, solo che non è retribuito! Non siate choosy ragazzi, fatelo un po’ di volontariato per la patria! Alla prossima!

Ps: Ho rivisto la puntata e mi sono resa conto che ho detto che ho detto di aver fatto uno stage al Parlamento. Mi correggo subito. Io ho fatto uno stage per una lobby che faceva consulenza per il Parlamento Europeo, quindi ho assistito alle riunioni del Parlamento tutte le settimane, ho lavorato sui documenti Ue e i miei emendamenti sono stati approvati. Ma non ho mai vinto il tirocinio diretto. Ci tengo a precisarlo. Chiedo scusa. Lo stage alle Nazioni Unite invece è vero, per fortuna, visto che è sempre stato uno dei miei sogni sin da ragazzina.

Alessia Bottone

UNO MATTINA

uno mattina-logo-rai1-

Cari lettori,

se domenica mattina alle 8.00 doveste esser incredibilmente svegli oppure, meglio ancora, appena tornati da una serata di festa guardatevi Uno Mattina. Sarò ospite del programma e durante la puntata si discuterà di lauree, formazione tecnica, lavoro  e purtroppo non lavoro. E’ meglio una laurea o un diploma? Studiosi per scelta o per soddisfare aspirazioni familiari? Precari a vita o migranti per scelta? Artigiani o Manager, chi trova per primo? Ma soprattutto quali sono le figure davvero necessarie oggi nel mondo del lavoro?

Buona visione

Alessia Bottone

RADIO POPOLARE VERONA – HASHTAG VERONA

VeronaCari lettori,

a partire da questa sera ore 21.00 assieme a Stefania Berlasso condurrò un programma radiofonico su Radio Popolare Verona: Hashtag Verona.

Il programma è già partito la scorsa settimana ed io sono molto felice di raggiungere Stefania e di collaborare con lei in questa nuova avventura. Parleremo di crisi, giovani, delle vostre lettere e quindi dei vostri interventi. Si commenteranno gli ultimi fatti e misfatti della politica italiana e daremo spazio anche alle notizie di Verona. Eventi, cultura, politica e attualità. Un ora di musica e notizie che potrete ascoltare sia in radio FM 104 che con il vostro pc collegandovi al sito Radio Popolare Verona.

Segnalateci le vostre notizie e i vostri commenti anche sulla pagina facebook del programma.

Buon ascolto!

Alessia Bottone

RAI 3- AGORÀ- IMU O NON IMU?

rai3Cari lettori,

questa mattina sono stata ospite del programma Agorà. In collegamento skype mi è stata data la possibilità di porre una domanda a Silvio. Berlusconi assieme a dei noti giornalisti che lo hanno intervistato in merito al suo programma elettorale. Confesso che si è trattata di un enorme possibilità e spero nella mia domanda di aver riassunto alcune delle vostre istanze.  La mia domanda è stata la seguente “Presidente al posto dell Imu può restituire il futuro ai giovani italiani di serie b non raccomandati e la dignità alle famiglie?”La risposta: “Ci sono 4 milioni di aziende in Italia, se ciascuna di esse assume un solo giovane, abbiamo risolto il problema, io ho proposto il totale sgravio fiscale per questo posto di lavoro”. Voi cosa ne pensate? Eccovi il link della puntata che dovrebbe essere on-line a breve:

Agorà: Ci consenta.

INTERVISTA RADIO ROMANTICA:PROBABILITÀ DI RESTARE INCINTA?

Intervista Radio RomanticaCari lettori,

qualche giorno fa ho postato sulla mia pagina Facebook uno status che ha destato l’attenzione di Radio Romantica. Stavo pensando ai formidabili colloqui di lavoro che molto donne devono “subire” per poter essere assunte. Il mio status il giorno 09/01/2013 recitava così: “I colloqui per le donne sono qualcosa di spettacolare. Te gli porti un cv da paura, master, corsi, anni di lavoro e loro ti guardano e ti chiedono una sola cosa: “Probabilità di restare incinta? ” Ed è li che ti chiedi se loro sono i tuoi potenziali datori di lavoro o degli inviati speciali di tua madre che verifica i tuoi movimenti.” La mia riflessione è stata subito commentata, criticata, elogiata, insomma ha creato un bel movimento, se così possiamo definirlo. Donne offese, donne ironiche, uomini che richiamano le donne all’antico mestiere della casalinga. Fino a qui, tutto bene, tutto nella norma. Poi però Radio Romantica  legge il commento e il mattino seguente decide di dedicarmi uno spazio per discutere la questione. Qualche minuto di intervista insieme a Maria Rosa Bassi per capire se è il caso di accettare tutto questo, di tornare a fare le casalinghe o forse più semplicemente ricordare ai nostri cari recruiters/potenziali datori di lavoro che capiamo benissimo quale costo rappresenti oggi la maternità e il periodo di assenza di una donna (che tra l’altro non è detto che stia pensando ad una gravidanza  ma sopratutto che ……non sono stati portati dalla cicogna, ma  da una donna, come noi!

Eccovi il link dell’intervista! Rosa Maria Bassi intervista Alessia Bottone

Buon ascolto!

Alessia Bottone

LE VOSTRE STORIE SU LA7

La7Cari ragazzi,

oggi vi scrivo per darvi una bella notizia. A partire da metà Gennaio parteciperò ad un nuovo programma che andrà in onda una volta a settimana su LA7. Sarò presente durante tutte le puntate assieme al blog “Danordasud” e avrò la possibilità di raccontare le vostre storie, leggere le vostre lettere, insomma  parlare di voi che siete il vero volto della generazione perduta nonostante il vostro potenziale e i titoli di studio e qualifiche che avete ottenuto con passione e sacrificio. Il programma si concentrerà su coloro che in un momento di difficoltà economica, a seguito di un licenziamento, di un cambiamento, a seguito della fine di un contratto o semplicemente stanchi di sopravvivere hanno deciso di darsi da fare e rimettersi in gioco.  Nuove idee imprenditoriali, sacrifici, difficoltà, una rete che si crea e la voglia di farcela hanno aiutato queste persone, che non sono altro che il nostro specchio. Lo so, sono consapevole che in un momento come questo possono sembrare parole al vento, ma sono anche estremamente fiduciosa. A volte le cose partono male e finiscono bene. Anche se state consegnando 3000 cv al giorno e nessuno vi risponde, anche se state frequentando corsi e poi nessuno vi assume, preferisco pensare che prima o poi se sei determinato quello che cerchi arriva! Continua a leggere

UNA BELLISSIMA LETTERA…

Cari lettori,

questa mattina sono intervenuta durante la trasmissione Prima Pagina su Radio 3. Dopo la tramissione, un signore di cui non rivelerò il nome mi ha scritto un bellissimo commento in una sezione del blog, che vorrei rendere più visibile. Colgo l’occasione per ringraziarlo per le sue parole, ma soprattutto per aver creduto in noi giovani e per la determinazione con il quale continuerà a farlo. Ne abbiamo davvero bisogno. Grazie di cuore, Alessia Bottone

Ciao Alessia,
Ho ascoltato le tue parole stamani a radio 24. Ho quasi il doppio dei tuoi anni ma mi ha stupito la lucidità e la precisione della tua analisi. Mi ha stupito (ma neanche poi tanto) il fatto che il giornalista con il quale parlavi non riuscisse a comprendere che oggi un giovane oggi e’ spesso costretto a nascondere il proprio curriculum per poter elemosinare un impiego. Conosco persone della tua età che lavorano come “Stagisti” presso gruppi internazionali come “Media World”  per 450 euro al mese. Io ho lavorato anni nella selezione del personale, ho assunto decine di candidati ed ho imparato ad amare e rispettare lo slancio e le opportunità che un giovane può donare ad una azienda. Adesso, (non so se per colpa principale della mia stessa generazione)  … tutto quello che vedo e’ che abbiamo trasformato questo paese in un ennesimo …  Titanic … Continua a leggere