TUTTA LA VITA DAVANTI LA7: LA SFIDA E LA CONTROTENDENZA

sfidaCari lettori,

siamo già alla seconda puntata di “Tutta la vita davanti”, il nuovo format presentato da Arianna Ciampoli in onda alle 14, 00 su La7. Sono state raccontate le vicende di due imprenditori, diversi per età, sesso, ambizione ma soprattutto motivazione. Il primo è Davide Cattaneo giovane imprenditore della Brianza che ha saputo trasformare l’impresa del padre in un’avviatissima azienda, la prima in Italia ad occuparsi di giocoleria: la Play. Un lampo di genio sicuramente che gli ha permesso non solo di salvare l’attività del padre in flessione ma anche di trasformare un hobby in un lavoro.Giovane e fiducioso Davide non può che essere fiero di stesso e della sua impresa ed io giovane ragazza critica non voglio disconoscergli tale merito, anzi abbiamo proprio bisogno di persone come lui decise a rischiare e a restare. Ma, c’è un ma. Lo stesso ma che mi assillava durante la scorsa puntata. Anche questo ragazzo ha un capitale iniziale, un punto di appoggio. Mi chiedo, se domani avessimo il lampo di genio, potremmo fare impresa anche noi? Prendo spunto da una frase che mi ha detto un mio amico tempo fa “Alessia, per fare impresa in questo Paese bisogna essere dei pazzi o sei sognatori”. Tanti italiani amano ancora profondamente questo Paese nonostante le sue contraddizioni e vorrebbero restarci, tanti italiani nonostante tutto restano dei sognatori, degli creativi e forse dei pazzi, chissà. C’è da aggiungere però che a questo condizioni corriamo un rischio assai grosso. megliogioventu1Quello di perdere dei talenti in giro per il mondo, di spezzare le ali all’ambizione determinando la morte culturale del Paese. Sono drammatica? Non penso!Credo piuttosto che se Steve Jobs fosse nato in Italia gli sarebbe passata la voglia ancor prima di iniziare. Sembra quasi che a qualcuno faccia piacere che tutto resti immobile, “in mano ai dinosauri” per citare uno dei miei film preferiti: La meglio Gioventù. Ma passiamo alla seconda storia. Questo è il caso della Signora Anna titolare e dirigente di un’azienda di termoidraulica. La Signora ha deciso di rilevare l’azienda del padre un settore prettamente maschile. In controtendenza e non curante degli stereotipi che una scelta del genere comporta. la nuova titolare dell’azienda è riuscita a conquistarsi la fiducia dei suoi dipendenti,fornitori e clienti. Indubbiamente una scelta coraggiosa, ma ancora più coraggiosa è la scelta di …. una giovane ragazza gruista! Gruista, avete capito bene! La prima in Italia se ho ben capito. Non deve essere stato facile per lei lavorare in un ambiente dove la presenza delle donne è tutt’altro che consuetudine. Questa sfida tutta al femminile ha scatenato un intenso dibattito del pubblico femminile che ha sperimentato sulla propria pelle gli stereotipi e le discriminazioni determinate dal sesso della persona. Domande imbarazzanti circa una potenziale gravidanza, allusioni, difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro, le donne di oggi affrontano le sfide di sempre con una grinta maggiore consapevoli del fatto che la crisi ha avuto un forte impatto sulla loro vulnerabilità e sulla loro segregazione professionale. 

Alessia Bottone

Annunci

2 thoughts on “TUTTA LA VITA DAVANTI LA7: LA SFIDA E LA CONTROTENDENZA

  1. una sfida … mi chiedo sempre perchè, ciò che in altre parti del mondo viene chiamato lavorare, lavoro indipendente, imprenditoria, qui in Italia debba essere una sfida. Che presuppone doti eccezionali, attitudine al sacrificio, abnegazione … ne converrai, cara Alessia che già nei termini utilizzati c’è qualcosa che non torna …

  2. Certo che concordo con te. Per sfida intendo il coraggio che ci vuole oggi per aprire un’attività e questo a mio parere è paradossale!Sembra quasi un reato iniziare una nuova impresa, perché?Perché non hai ancora aperto e già ti mangiano in tasse, perché persino il commercialista te lo sconsiglia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...