PERCHÉ QUESTO NON ACCADA MAI PIÙ!

Cari lettori,

siamo in piena “campagna Perché?” e mi ero ripromessa di non pubblicare altro, oltre alle fotografie dei quesiti, nelle prossime due settimane. Poi però mi arriva la lettera di Luciano e non resisto. Non resisto perché si collega perfettamente a quello che mi ha raccontato una persona in questi giorni. E’ stata operata e le hanno detto che dovrà stare a riposo una settimana. Il suo capo però le ha concesso solo due giorni. Mi è tornato in mente il motivo per il quale ,cinque mesi fa, scrissi quella lettera al quotidiano L’Arena e che poi mi ha portata a rappresentare tanti giovani nelle mie stesse condizioni. Anche io sono stata lasciata  a casa dopo un intervento. Ero in nero come si dice in gergo e da un giorno all’altro mi sono ritrovata senza nemmeno più quei 20 euro al giorno che guadagnavo al ristorante, che erano la mia unica fonte di ricchezza. Allora, io con questa lettera lancio il mio di “perché?” Perché nessuno di quelli che si è candidato si è impegnato affinché questo non accada mai più? Buona lettura cari amici.

Alessia Bottone

Ciao a tutti gli amici del blog.
Il mio nome è Luciano,sono nato il 9 Dicembre del 1967.Sono residente in un piccolo borgo che si chiama Pozzuolo ,che fa capo al comune di Serrungarina nella provincia di Pesaro.Come tutti ho frequentato le scuole dell’obbligo,assolto anche il servizio militare.Appena tornato mi sono iscritto alla scuola alberghiera,promosso a pieni ,incomincio a muovere i primi passi nel mondo del lavoro.In un primo tempo i miei insegnanti procacciavano i lavori,a noi davano una miseria il resto andava a chi ti procurava il alvoro.A quel punto ho cercato di trovare i lavori da solo,e l’impresa è stata difficile,fino a diventare impossibile.Allora decido di buttarmi nello stagionale e intanto gli anni passavano,senza un futuro senza una speranza.Un giorno mi trasferisco  Fano dove avevo conosciuto un amico che mi ha aiutato a guadagnarmi da vivere e mi ha iniziato alle Assistenze private alle persone anziane non autosufficienti.Questo lavoro l’ho portato avanti con passione,Amore e tanto sacrificio,rinunciando a festività,e giornate di permesso.E’ vero l’ho fatto anche perchè il mio amore nei confronti dei malati è sempre stato tanto,finche non mi sono ritrovato il dalla parte di tutte quelle persone che avevano bisogno di aiuto.Purtroppo nel 1993 mi sono ammalato e sono 20 anni che combatto.I medici mi suggeriscono di fare domanda per il riconoscimento dell’invalidità civile.Tutto fila liscio ottengo il riconoscimento e l’assegno mensile.Mi dico di iscrivermi alle liste delle categorie protette,e mi dicono che di sicuro avrei avuto diritto ad un lavoro.Tutto falso…nessuno i ha mai proposto nulla,io nel frattempo spedisco cv ovunque in tutta italia da nord a sud isole comprese,fino ad ora ho mandato 7650 cv.Pensate che qualcuno mi abbia risposto?Ebbene NO.Intanto i minuti,le ore,i giorni,i mesi,gli anni,passano e non vedo un futuro davanti.Continuo a vivere,o meglio a sopravvivere con la mia pensione che ammonta a 270€ mensili per 13 mensilità.Ho una gran paura del futuro.Spesso mi trovo a pensare e ad augurarmi che mi venga qualcosa di terribile che mi porti via il più in fretta possibile, perché non riesco più a vivere pensando che poi CHE FINE FARO’ QUANDO SARO’ PIU’ VECCHIO?.Qui nessuno mi da la possibilità di lavorare vuoi per gli anni vuoi per l’invalidità,quest’ultima perché le persone spesso dicono:E SE POI TI ASSENTI? E STAI MALE? A NOI SERVONO PERSONE SANE CHE LAVORINO COME MULI,NON PERSONE CHE NON HANNO SALUTE……QUESTA SIGNORI E’ DIGNITÀ ? Questa è solo UMILIAZIONE allo stato puro oltre che un oltraggio ….l’Italia è una repubblica fondata sul lavoro?Ma quale lavoro?Beh che dire….confido nel futuro anche se lo vedo nerissimo…..sempre più nero…che Dio ci aiuti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...