SPENDING REVIEW VS. LEGGE 68/99

Ciao,

mi chiamo Andrea Fornaia ho 31 anni e vivo a Enna un paese di provincia al centro della Sicilia e sono affetto da disabilità fisica dal 2007. Mi sono laureato in Scienze politiche indirizzo responsabile dal governo e delle politiche locali con votazione 100/110. Dopo aver fatto diverse domande nei vari enti pubblici ancora mi ritrovo ancora a cercare una prima occupazione nonostante ci siano delle agevolazioni particolari per questa categoria di persone in base alla lex 68/99 sul collocamento obbligatorio. Purtroppo non posso e non vorrei trasferirmi dalla mia città perché ho i genitori grandi e non li voglio lasciare e non posso chiedergli di trasferirsi a 70 anni. Anch’io poi nella mia città sono inserito bene con molti amici e frequento diverse associazioni. Sperò che in queste poche righe ho colto ciò che desideravi conoscere.

Andrea

Grazie Andrea, con queste poche righe hai sottolineato un problema importante. Mentre chiaccheravamo infatti mi ha spiegato che che i tagli alla spesa pubblica hanno pesantemente influito sulla sua vita in quanto alcuni enti pubblici gli hanno comunicato di essere impossibilitati ad assumerlo nonostante alcune disposizioni di legge prevedano particolare tutela per alcune categorie di disabili. Andrea infatti aveva provato ad inviare il suo curriculum dopo aver visionato alcuni bandi di lavoro presso uffici del suo Comune, ma ha ricevuto una lettera nella quale si comunicava che a causa di tali tagli non sarebbe stato possibile assumerlo e quindi ad ottemperare agli obblighi previsti dalla legge 68/99 secondo la quale i datori di lavoro pubblici sono tenuti ad avere alle loro dipendenze ” lavoratori disabili in una quota pari al 7 per cento dei lavoratori occupati, se occupano più di 50 dipendenti; due lavoratori, se occupano da 36 a 50 dipendenti; un lavoratore, se occupano da 15 a 35 dipendenti.” La mia proposta è, se qualche associazione ci sta leggendo, cerchiamo di interessarci alla questione e magari mettere al corrente Andrea di altri bandi disponibili. Andrea, sottobanco mi ha anche detto che gli piacerebbe “aprire qualcosa per i ragazzi che si trovano nella sua stessa situazione dove potremo offrire servizi.” Che facciamo?Ascoltiamolo, no?Grazie Andrea, mi hai scritto tutto quello che volevo sapere, in bocca al lupo e continua a seguirci.

Alessia Bottone

Annunci

2 thoughts on “SPENDING REVIEW VS. LEGGE 68/99

  1. Sinceramente non so come funziona, ma vorrei sbilanciarmi dicendo di fare ricorso su ogni bando pubblico o concorso dove ha partecipato. Magari se ha la possibilità di parlare con un avvocato o contattare un sindacato che possa suggerirne qualcuno. Ho conosciuto una persona che e’ entrata nel MAE facendo ricorso (anche se a mio avviso non se lo sarebbe meritato), quindi ho avuto la sensazione che si possa ottenere molto più da una ricorso senza avere alcuna conoscenza.

    In ogni caso, buona fortuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...