GRAZIE LUCA PER LE TUE PAROLE

Ciao Alessia!
Mi chiamo Luca Guglielmi, frequento la specialistica di Fisica in quel di Trento. Forse non ti ricorderai di me, ma ci siamo incontrati qualche tempo fa al bar Invidia, dove da perfetto sconosciuto ti avevo praticamente insultata per la tua richiesta di poter leggere l’oroscopo su un giornale. Si, ok, non il ricordo migliore da far riaffiorare per iniziare una mail, ma è l’unico che ho. Avevo sentito di una certa Alessia che andava in giro a rompere le scatole a quelli che hanno in mano il nostro futuro, ma solo di recente ho scoperto, un po’ per caso, che eri tu. All’inizio ero solo curioso, quasi stupefatto di aver insultato una celebrità ante tempora, poi un po’ alla volta ho letto l’articolo sull’arena, le lettere i commenti… Infine sono arrivato fino al blog. Lentamente, tra un post e l’altro, mi sono reso conto di essere sempre più dentro una situazione in cui le prospettive per il futuro vanno calando, tra l’indifferenza generale e il silenzio assordante sull’argomento. Certo, a volte ne parla qualche trasmissione in tv, dicono delle cose, ma sono sempre loro, all’interno di uno schermo: sembra quasi di guardare un reality, con dei personaggi che interpretano dei ruoli, ma difficilmente li sentivo come “qualcuno di noi”. Leggendo alcune di quelle storie invece ho cominciato a sentire che forse c’era della gente “vera” con le stesse mie ansie, le stesse preoccupazioni e le stesse frustrazioni. Sono andato a dormire, ma non riuscivo più  a prendere sonno, continuavo a ripensare a quello che avevo letto. Così ho riacceso il computer (e tra l’altro ho dovuto aspettare un sacco perché lo stavo pure formattando 😦 ), e ho letto i post, ascoltato le tue interviste e guardato i tuoi video, finché alla fine ho deciso di scriverti. Non so proprio perché ti sto scrivendo, e soprattutto non so cosa scrivere.  Perché alla fine io non sono nella tua situazione, anche se spero di trovarmici tra un anno (spero nel senso che significherebbe aver finalmente finito questa cavolo di facoltà). E soprattutto perché comunque non sarò mai nelle tue condizioni: nella mia vita avrò fatto un decimo delle cose che hai fatto tu, non ho né girato il mondo né imparato le lingue, fatto stage ovunque e, sinceramente, non mi sono ma neanche impegnato come hai fatto tu. Alla fine, mi hanno sempre mantenuto principalmente i miei, e oggettivamente non c’è nulla di cui dovrei lamentarmi con la vita, destino o come si voglia chiamare (ovviamente, basta non tirare in ballo le costellazioni, ecco). Condivido però le tue preoccupazioni, e la passione per un lavoro che difficilmente verrà riconosciuto e apprezzato  quanto vorrei. Ovviamente non ho niente di serio da dirti, non posso né aiutarti né assicurarti che un giorno andrà meglio. Però volevo ringraziarti per quello che hai fatto, per aver smosso le acque, averci messo tempo, fatica e soprattutto la faccia. Perché se davvero un giorno le cose miglioreranno, sarà anche grazie a persone come te che ci ricordano che alla fine, vada come vada, non siamo mai soli. Ti auguro di riuscire a realizzare i tuoi sogni, e dirti che credo che alla fine qualcosa di importante l’hai già fatto. Spero che tutto ti vada per il meglio e, perché no, se passerai ancora dall’Invidia di rivederti.
Con affetto e riconoscenza,

Luca

Annunci

3 thoughts on “GRAZIE LUCA PER LE TUE PAROLE

  1. Ciao Luca, innanzitutto grazie per avermi cercata e per esserti ricordata di quella ragazza che insistentemente cercava di rubarti il giornale per leggere l'oroscopo. Mi ricordo ancora che ce ne siamo andati via insultandonci allegramente! Mi fa davvero piacere sapere che credi in quello che sto facendo e spero davvero che al termine dei tuoi studi tu possa trovare un lavoro gratificante o comunque almeno remunerato! Si, sono una di voi e cerco con parole semplici di descrivere ciò che succede. Tutti mi dicono di partire. Ma io sono un'idealista, romantica e nostalgica e alla fine dei conti questo Belpaese mi manca. Soldi non ne ho mai avuti e di certo un salario da capogiro non è mai stato una mia priorità! Per adesso quindi resto e continuo a parlare. A settembre ci saranno interviste presso Radio e giornali "importanti" e spero che tutti voi siate li a sostenere la causa! Grazie Luca e grazie a tutti voi lettori! Buon sabato!

  2. Beh, ti direi anch'io di partire.. O almeno, io lo vorro' fare, credo.. Speriamo allora di risentirci a settembre per i "colpi grossi"!!In bocca al lupo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...