"MA PERCHE’ NON TE NE VAI ALL’ESTERO?"

Ciao. Sono un 28enne che da anni tenta la strada del giornalismo. Sono iscritto all’ordine dei Pubblicisti, ottenuto dopo due anni passati a scrivere articoli senza essere pagato, prima di poter finalmente presentare la domanda di iscrizione. Da pochi mesi, dopo altro tempo passato a scrivere gratis o comunque rigorosamente sottopagato, collaboro con un paio testate ma ovviamente senza contratto. Vengo pagato a pezzi, da un minimo di 20 euro ad un massimo di 100 a seconda dell’articolo. Ma non pensate che scriva un pezzo al giorno, devo dire grazie se riesco a scriverne un paio a settimana.

E’ inevitabile quindi che, non vivendo a casa mia, i miei mi aiutino economicamente, cosa che non mi rende affatto orgoglioso di me, visto che non vedo l’ora di potermi rendere completamente indipendente. Ora mi trovo ad un bivio: mi piacerebbe fare un master biennale (sempre in giornalismo) a Milano per cercare di sbloccare questa situazione, master che costa la bellezza di 14 mila euro. Un po’ di soldi da parte volendo ce li avrei, ma sono di origini pugliesi e anche se ho la fortuna di avere un parente stretto che può ospitarmi, comunque dovrei contribuire per quanto riguarda mangiare affitto ecc…come è giusto che sia d’altronde.

Ma aldilà della stretta questione economica, il problema fondamentale è che una volta uscito dal master nella migliore delle ipotesi potrei aspirare ad un contratto a tempo determinato (e non è detto che sia di tipo giornalistico), nella peggiore ritrovarmi come adesso, certo con un bagaglio di conoscenze molto ma molto più ampio e con la possibilità di accedere all’esame da professionista, ma con un pacco di soldi in meno.

Insomma vorrei avere qualche certezza in più. E a questo punto sto seriamente pensando di dirottare quei soldi in altre cose, tipo aprirmi una mia attività e magari tenermi il giornalismo come hobby. Qui apro una piccola parentesi: ma perchè non abolire l’ordine dei

Giornalisti? A questo proposito, per chi fosse interessato, invito a leggere questa riflessione dal titolo emblematico: “L’Odg? Scioglietelo, il giornalismo ringrazierà”.

In questi anni comunque ho provato altre strade, mandando curriculum a destra e a manca, soprattutto per fare il commesso nei negozi piuttosto che nei supermercati o il cameriere. Ma essendo laureato paradossalmente mi trovo ad essere svantaggiato rispetto magari a chi, con tutto il rispetto, ha solo la terza media. E trovo assurdo dover arrivare anche a negare la mia laurea per poter lavorare in questo tipo di settori perchè magari, come spesso mi sono sentito dire, “una persona come te è troppo ambiziosa”. Ah, chiaramente ho fatto anche call center (lì figuriamoci se buttano via qualcuno) per cercare di mettermi in tasca qualche soldo mentre scrivevo gratis. Inutile dire che questa situazione mi crea molta tristezza. In questi giorni c’è chi mi ha detto anche “ma perchè non te ne vai all’estero”. Il problema è che sono un inguaribile idealista e già lasciare la mia terra d’origine e il sud generale è stato difficile, figuriamoci lasciare il mio Paese. Ora qualche idea in testa ce l’avrei e sto cercando di informarmi per poterle portare avanti, anche perchè, da altre parti dubito che mi prenderebbero e quindi forse l’unica soluzione è quella di rimboccarsi le maniche e cercare di ingegnarsi per fare qualcosa per i fatti propri.

Annunci

2 thoughts on “"MA PERCHE’ NON TE NE VAI ALL’ESTERO?"

  1. Anch'io lavoro nell'ambito del giornalismo (all'estero)e per molti anni ho scritto gratuitamente. Non so in Italia come funzioni ma credo che un master non ti aiutera a "sfondare" in questo settore. Con una laurea sei gia qualificato.Prova ad inserirti in una buona agenzia di stampa/giornale cercando di mantenerti con cio' che hai messo da parte (se non pagato). Piu scrivi e meglio e'! Riguardo all'albo dei giornalisti, si, anche secondo me dovrebbe essere abolito.Oggi un mio amico mi ha inviato questo link: http://www2.lastampa.it/2012/08/03/cronaca/costume/addio-lavoro-vado-a-fare-il-giro-del-mondo-a-piedi-Tntkp6HoCaSRbfG7eO90ZO/index.htmlCerca di identificare cio' che realmente vuoi senza avere aspettative. Il bello della vita e' che si puo' essere padroni del proprio destino. Non c'e' bisogno di appoggiarsi al sistema. Un abbraccio e in bocca a lupo!

  2. Caro amico,se posso darti un consiglio fidato…NON BUTTARE QUEI SOLDI PER UN MASTER CHE NON TI SERVE A NULLA! Infatti questi master sono fatti solo per spillare soldi a ragazzi speranzosi di poter iniziare a lavorare in maniera seria. Come avrai ben notato, il giornalismo in Italia è ormai in alto mare, e di storie di gente laureta e masterizzata che fa la fame ne ho sentite a bizzeffe. SE quindi ti posso dare un consiglio: la scrittura tienitela come hobby, come libertà d'espressione, perché farne un lavoro è davvero arduo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...